Home » News e Info » Da Google (Search) riflessioni per il nuovo anno

Da Google (Search) riflessioni per il nuovo anno

L’ultimo aggiornamento pubblicato su Google Webmaster Central Blog (An update on 2019) è una summa di alcuni “momenti” importanti dell’anno che hanno generato una particolare attenzione da parte degli utenti attraverso l’account ufficiale di Google su Twitter @GoogleWMC.

In pratica Google ha scelto quei tweet con maggiore interazione per “rifletterci” su in occasione, anche, del nuovo anno e sono essenzialmente 3 + 1 :

  1. Googlebot sta diventando “sempreverde” (The new evergreen Googlebot – 07/05/2019)
  2. robots.txt e la sua standardizzazione
  3. nofollow e le evoluzioni (Evolving “nofollow” – new ways to identify the nature of links – 10/09/2019)

E poi il “+1” che fu il problema generatosi questa estate a causa di errore nel rendering, per dirlo in due parole (When indexing goes wrong: how Google Search recovered from indexing issues & lessons learned since – 12/08/2019)

Come già indicato non sono tutte le novità, ma quelle che hanno prodotto maggiore interesse. In realtà di novità ce sono state parecchie e hanno riguardato (e riguarderanno) Search Console.

Alcuni aggiornamenti

Solo per citare alcuni aggiornamenti avvenuti nel 2019 e comunicati ufficialmente sul blog Google Webmaster:

Mobile:

  • Consolidating your website traffic on canonical URLs (febbraio 2019)
  • User experience improvements with page speed in mobile search (aprile 2019)
  • Instant-loading AMP pages from your own domain (aprile 2019)
  • Mobile-First Indexing by default for new domains (maggio 2019)

Crawling and Indexing


  • How to discover & suggest Google-selected canonical URLs for your pages (marzo 2019)
  • More options to help websites preview their content on Google Search (settembre 2019)